Lame per telaio

Nel 1955 Diamant Boart commercializzava la prima lama diamantata per telai da segagione nell’industria lapidea. Da allora Diamant Boart ha continuato a fare innovazione, per offrire soluzioni sempre nuove, improntate alla migliore qualità possibile. Un processo di miglioramento continuo dei nostri prodotti permette oggi di offrire un costo di taglio al metro quadro, con il quale nessun’altra tecnologia è in grado di competere. La nostra grande esperienza e la massiccia presenza a livello mondiale, ci consentono di offrire ai nostri clienti le migliori lame diamantate per soddisfare tutte le loro specifiche esigenze.

Le lame diamantate, nelle loro variabili dimensioni e capacità, vengono utilizzate per ricavare lastre da blocchi di pietre naturali ad esclusione del granito.

See it in action

Lame per telaio

- Giocare

Ancoraggio del blocco

Per quanto possibile, utilizzare solo dei blocchi di lunghezza adatta alla lunghezza effettiva delle lame diamantate. Si garantirà in questo modo un’usura omogenea dei segmenti diamantati. Fissare saldamente il blocco in posizione è essenziale perché permette di ridurre le vibrazioni e quindi di ridurre l’usura dei segmenti e di lavorare con velocità di discesa superiori.

 

Raffreddamento

La qualità, la quantità e la corretta distribuzione dell’acqua di raffreddamento sono fattori importanti che condizionano la durata di vita della lama e la qualità del taglio. Deve essere pertanto usata acqua correttamente filtrata, in particolare quando si lavora con materiali che producono residui abrasivi o fangosi.

 

Velocità di discesa

La velocità di discesa della lama è un parametro essenziale delle operazioni di segagione con lame. Incide infatti non solo sulla produttività, ma anche sulla qualità del taglio e sulla tensione applicata ai segmenti per evitare la satinatura della concrezione diamantata. La velocità di discesa della lama deve comunque essere sufficiente per consentire l’autoavvivatura dei segmenti diamantati.

 

Impostazione del taglio

Cominciare a tagliare applicando una velocità di discesa limitata. Quando i segmenti della lama toccano il materiale aumentare gradualmente la velocità di discesa della lama fino a raggiungere la velocità richiesta. Questa velocità va mantenuta fino al taglio completo del blocco.

 

Programma di taglio

Quando si lavora con lo stesso tipo di pietra – come avviene nella maggior parte delle cave – è possibile stabilire e mantenere una velocità di taglio ottimale. Questo non è possibile quando si devono tagliare materiali di diverso tipo. In questo caso, occorrerà non solo adattare la velocità di discesa della lama alla natura del materiale, ma anche alternare i tipi di materiale da tagliare. Per assicurare una maggiore durata delle lame é pertanto importante programmare nel migliore dei modi l’alternanza dei blocchi.

Quando si tagliano diversi tipi di materiali sullo stesso telaio si utilizzano le stesse lame anche se la norma prevederebbe differenti utensili. Per utilizzare un solo tipo di lame, ottimizzandole, é importante classificare a priori i materiali da tagliare per durezza ed abrasività. La velocità di cala dovrà essere adattata in funzione dei blocchi ed avere un’alternanza di materiali duri e materiali abrasivi.