Circa 45 anni fa, Diamant Boart inventava il primo filo diamantato per l’estrazione del marmo in cava. Sin dalla loro prima messa in funzione a Carrara, il successo fu immediato: in qualche mese, tutte le cave abbandonarono i macchinari da taglio a filo elicoidale per adottare le nuove macchine a filo diamantato.

A metà degli anni ‘80, Diamant Boart è il primo a lanciare sul mercato un filo diamantato per le cave di granito. Quest’ultimo punta a sostituire la tecnica di taglio con il cannello, assai lenta e rumorosa. Il successo è immediato, al punto che oggi la maggior parte delle cave di granito hanno adottato questo nuovo procedimento.